Come preparare il bambino all'arrivo di un fratellino o di una sorellina? 10 consigli per i genitori

Come preparare il bambino all'arrivo di un fratellino o di una sorellina? 10 consigli per i genitori

 

La grande notizia ti riempie di gioia, sarai di nuovo un genitore! La famiglia crescerà e una nuova avventura inizia con l'arrivo di questo secondo figlio.

Ma come annunciare questo cambiamento al tuo primogenito? Accoglierà questo bambino a braccia aperte? O al contrario, magari diventa geloso di non avere i genitori solo per lui?

Ben prima che arrivi il fratellino, il tuo primo figlio sentirà che il loro ruolo nella famiglia sta cambiando. Con ciò, il suo comportamento si evolverà e dovrai accompagnarlo in questa nuova fase in modo che si adatti.

Per aiutarti a fare questo, abbiamo 10 consigli per preparare tuo figlio all'arrivo di un secondogenito.

 

Contenuto :

1 / Come preparare il bambino all'arrivo di un fratellino o di una sorellina?

2 / Alcuni consigli da seguire per il primogenito dopo la nascita del fratellino/sorellina 

 

Come preparare il bambino all'arrivo di un fratellino/sorellina?

È spesso all'inizio del secondo trimestre di gravidanza che raccontiamo a coloro che ci circondano di questo felice evento che si sta preparando, quando siamo sicuri che il bambino stia bene. La notizia avrà le sue via di comunicazione, e queste in genere cambiano tanto a seconda della persona a cui si parla. Per il tuo primogenito, questo annuncio dovrà essere dato con la massima cura e gioia, perché questo concetto dell'arrivo di un bambino è completamente astratto per lui. Se alcuni preferiscono aspettare che la pancia della mamma sia davvero molto visibile, altri vogliono condividere subito. La reazione del vostro piccolo dipenderà anche da quanto piccolo e’!

Al contrario, condividere la tua gioia all'inizio della gravidanza e dare al tuo primogenito il tempo di prepararsi ai cambiamenti che lo attendono è essenziale. Proprio come ci sono voluti 9 mesi per abituarsi all'idea di diventare genitori per la prima volta, anche tuo figlio avrà bisogno di tempo per prepararsi a questa nuova vita.

 

Tratta l'annuncio, ma non esagerare.

Non c'è momento migliore per annunciare la gravidanza a tuo figlio, tranne che è meglio per lui impararlo da te che da una terza parte . I bambini sentono le cose, è importante evitare sussurri o altri segreti. Quindi, se inizia a fare domande prima che tu glielo dica, è meglio non mentirgli in modo che non si senta tradito in seguito. Altrimenti, ad esempio, puoi aspettare che i primi ultrasuoni glielo raccontino, sarà sicuramente più concreto più lui.

 

Per l'annuncio, scegli un momento di tranquillità, in cui siete tutti insieme: papà, mamma e bambino. Usa parole semplici ed evita un linguaggio troppo "poetico". Ad esempio "mamma e papà hanno un bambino" è una formulazione adatta per i più piccoli. Puoi quindi continuare con "presto avrai un fratellino o una sorellina". Quindi specificare che la nascita non è pianificata per ora. Poiché è spesso difficile per i bambini gestire il concetto di tempo, dagli un segno come "poco dopo Natale" o "poco prima di andare alla scuola media o all'asilo".

 

Una volta fatto l'annuncio, lascialo reagire e rispondi alle sue domande se ne ha. Attenersi a questo, e parlarne solo se pensi che sia necessario. Il tuo bambino potrebbe iniziare a interrogarti diversi giorni dopo l'annuncio. Prenditi il ​​tempo per rispondere alle loro preoccupazioni, sempre con parole semplici.

 

Coinvolgere il bambino in gravidanza, ma a piccole dosi

Preferibilmente, evitare di coinvolgerlo in tutti i dettagli medici relativi alla gravidanza. Può essere spaventoso per un bambino piccolo. Preferisci chiedergli di cantare una canzone per il bambino, o di fargli una carezza toccando la pancia per esempio. Se mostra disinteresse per questo futuro bambino, o se non vuole, non forzarlo.

 

Invece di portarlo con te per l'ecografia (che è ancora un esame medico e non uno spettacolo), dille come hai vissuto la gravidanza quando l'hai portata nel grembo materno. Ad esempio, puoi togliere la biancheria del bambino e spiegargli che è stato lui a indossarla prima di crescere. Questa può essere una grande opportunità per spiegarle le cose dopo la gravidanza o rispondere alle sue domande. O leggi libri per spiegare cosa sta succedendo nel tuo grembo. I libri sono sempre ottimi supporti con parole adatte a tutte le età.

 

Puoi anche coinvolgere il tuo primogenito nei preparativi per l'arrivo del neonato. Ad esempio, suggerisci di scegliere una decorazione per la nuova cameretta o un piccolo vestito per suo fratello o sua sorella che sta arrivando.

 

Spiega al tuo bambino più grande cos'è un neonato

C'è una buona probabilità che il tuo maggiore pensi che alla nascita il suo fratellino o sorellina sarà un bambino come lui. Se in teoria questo è vero, in pratica lo è molto meno. Infatti, a parte dormire, mangiare e piangere, un bambino non fa molto altro durante le sue prime settimane di vita. Se tuo figlio sta già pensando di giocare con le macchinine con lui, potrebbe essere deluso!

 

Una delle cose che neanche il tuo prmiogenito si aspetta è che questo bambino non ancora nato prenderà il posto dei primi mesi. Ancora una volta, è importante prendersi il tempo di spiegarle che aspetto ha la vita familiare con un bambino. Come sarà il tuo ritmo a casa? Perché dovresti dargli da mangiare o prendertene cura costantemente? Perché un bambino piange spesso? Perché lo allatterai con questo divertente cuscino che non è altro che il tuo cuscino di maternita? È una vera scoperta per un bambino, quindi è importante che sappia cosa aspettarsi per vivere meglio il momento.

 

Per spiegarglielo, rivolgiti di nuovo ai libri o guarda le sue foto mentre spiega come ti prendi cura di lui. Puoi anche visitare qualcuno che ha appena avuto un bambino. Ciò consentirà a tuo figlio di abituarsi alle dimensioni di un neonato e al rumore che possono fare quando piangono. Se hai video di tuo figlio maggiore quando era bambino, questa è anche una grande opportunità per mostrarlo.

 

Ascoltare e rassicurare il bambino

Annunciare la gravidanza può essere uno shock per il bambino. I cambiamenti avranno luogo e perderà gradualmente il posto che ha ricoperto fino ad ora in famiglia. Il tempo che dedichi alla cura del tuo bambino non farà che peggiorare le cose. Ecco perché è importante rassicurarla bene prima di partorire.

Spiega che il cuore di una mamma o di un papà non si divide, si moltiplica. Lo amerai sempre tanto e allo stesso modo, dopo l'arrivo del bambino. Il tuo bambino ha bisogno di sentire queste parole di conforto più e più volte, perché questo è sicuramente ciò di cui sarà più preoccupato: condividere i suoi genitori, ma anche il suo ambiente. Ricorda che fino ad allora era solo. Vivere con gli altri e condividere può essere fonte di preoccupazione.

 

È molto probabile che una sorta di gelosia si sviluppi. È una fase normale e costruttiva che è necessario accompagnare e non rifiutare o negare. Il tuo primogenito ne uscirà cresciuto.

È anche importante che il tuo bambino senta di essere fonte di felicità per te, così come questo piccolo nuovo bambino che si sta preparando ad arrivare. Non esitare a dirglielo e fallo sentire. Dovrà anche sentirsi importante. Puoi così spiegargli il ruolo essenziale che giocherà come fratello maggiore o sorella maggiore e il legame privilegiato che già lo unisce al bambino.

 

Inoltre, spiegagli che anche se sarà il "grande", rimane un bambino. Questo nuovo status può migliorarlo!. Digli che può insegnare tante cose a piccolo che arriva, ma senza mettere responsabilità sulle sue piccole spalle. Sarà secondo i suoi desideri, senza impegno, perché rimane soprattutto un bambino.

 

Sostieni le tue emozioni

Sicuramente vivrai le montagne russe delle emozioni con il tuo bimbo più grande A volte gioia e impazienza, a volte gelosia o ansia. Ciò che sentirà a volte sarà contraddittorio, è del tutto naturale per un bambino.

Accompagna la sua emozione in quel momento dicendogli che lo capisci e lo incoraggi a scrivere parole (se è grande per farlo). Rassicuralo il più possibile e circondalo del tuo amore, ne avrà bisogno.

 

Qualche consiglio da seguire per il figlio maggiore dopo la nascita di un bambino

 

Offri un piccolo regalo al figlio maggiore per la nascita

L'idea non è unanime in quanto l'anziano deve capire che è "il turno di tutti" che non dovresti cercare di "comprare" tuo figlio per non essere geloso. In realtà, l'idea qui non è quella di calmare la gelosia, ma piuttosto di celebrare un evento : quello per il tuo bimbo più grande di diventare un fratello maggiore (o sorella maggiore).

Questo piccolo regalo di nascita non è altro che la celebrazione dei fratelli. È uno scambio benevolo. Il piccolo regalo può essere offerto dai genitori o per conto del bambino, per contrassegnare questa bellissima complicità che inizia.

 

Per quanto possibile, evitare la separazione durante il parto

Idealmente, è preferibile che il bambino più grande rimanga a casa con il padre dopo il parto. Essere nel suo solito ambiente lo salverà dall'ansia e dal sentirsi esclusi dall'evento che si è appena verificato.

Anche se è presente qualche ora alla maternità per visitare sua madre e suo figlio, il tuo primo nato sarà felice di condividere un momento speciale la sera con suo padre. Inoltre, può di nuovo porre tutte le domande su ciò che ha visto durante il giorno e avrà le risposte di uno dei suoi genitori.

Se ciò non è possibile, assicurati di spiegargli cosa sta succedendo, per quanto tempo durerà l'assenza e cosa fanno i suoi genitori (anche ciascuno per conto proprio) quando non ci sono.

 

Accettare delusione alla nascita

Il bambino può essere deluso alla nascita. Per X motivi, "non se l'aspettava" o "non lo trova divertente" ed è deluso. Saluta la sua emozione con gentilezza e lascia che esprima pienamente la sua delusione.

Questa emozione non è un rifiuto. Qui non c'è dubbio sull'amore che può portare a suo fratello o sua sorella. È piuttosto una sorpresa o una delusione per l'idea che aveva avuto di questa nascita o come sarebbe stato il bambino. Se pensava di poter giocare con lui dal primo giorno, la sua delusione è comprensibile!

 

Lascialo regredire per un po '

Alla nascita di un neonato, c'è sempre un momento in cui il più grande regredisce. È principalmente il fatto di voler "fare come un bambino" che causa questo comportamento, perché tutti se ne prendono cura. Con la regressione, 

È quindi comune vedere il bambino chiedere di nuovo il biberon o fare pipì a letto.

È importante non vietare, ma verbalizzare questo cambiamento di comportamento. Accetta che sta giocando a fare il bambino, ma fino a un certo punto. Non preoccuparti, sparirà da solo quando tuo figlio capirà che è molto più divertente giocare al grande rispetto al bambino.

Quindi prenderà naturalmente il suo posto all'interno della famiglia come fratello o sorella maggiore, dopo un certo periodo di adattamento. Se, tuttavia, il comportamento persiste, non esitare a informare il pediatra.

 

Rafforza i tuoi legami con il tuo primogenito

Quando il bambino inizia a crescere, dovrai affrontare di nuovo un passo importante. Intorno all'età di 12 mesi fino ai 2 anni, il nuovo arrivato inizierà a imporsi e occuperà un po 'più di spazio. Quest'ultimo prenderà i giocattoli di quello grande, urlerà per essere compreso, ecc. Farà di tutto per prendere il suo posto anche con i suoi genitori. Questo è spesso il momento in cui la gelosia appare nei fratelli.

 

Se possibile, trascorri del tempo di qualità con il tuo bimbo più grande: una lettura, un gioco da tavolo, ecc. Questi momenti privilegiati gli faranno sentire quanto è unico e rimarrà per te. Proprio come suo fratello o sua sorella.

 

La famiglia è un'entità in cui ognuno deve trovare il proprio posto. Preservare momenti di qualità con ogni membro della famiglia è importante per consolidare i legami che ti uniscono. Rafforzare questi legami genitore-figlio e figlio-figlio durante la gravidanza e per gli anni successivi. Ci saranno momenti di dubbio, gelosia o regressione, ma tutti emergeranno cresciuti da queste diverse fasi della vita.

Condividi l'articolo'

Lascia una Risposta

Nome *
E-mail *
Commento *
Codice Del Tipo *

2 prodotti su questo genere

dal 55,99 €