La Cesta, la carrozzina, la culla, il lettino e la navicella: la guida per una scelta giusta

La Cesta, la carrozzina, la culla, il lettino e la navicella: la guida per una scelta giusta

Quando sei un futuro genitore, ti rendi rapidamente conto dell'elevato numero di attrezzature che devi acquistare per preparare l'arrivo del bebè. Nonostante le loro piccole dimensioni, i neonati occupano spazio, a partire da tutto il necessario per la loro stanza. Se esiste un punto da non trascurare, è il sonno. La scelta del letto è quindi essenziale.

 

Cesta, carrozzina, lettino, carrozzina, navicella: le possibilità sono infinite! Come scegliere? Una cosa è certa, la soluzione dovrà essere adattata alle sue esigenze e alle sue dimensioni. Ti aiutiamo a capire meglio le specifiche tra i diversi tipi di soluzioni per aiutarti a scegliere quello giusto.

 

 Contenuto:

1 / La cesta, la carrozzina, la culla o il lettino, scegliere la soluzione con le proprie esigenze

2 / La culla: nido sicuro fino a 3 mesi

3 / La carrozzina: comode passeggiate

4 / Il Lettino: il primo del vostro bimbo

5 / Il letto con le sbarre

 

1/La cesta, la carrozzina, la culla o il lettino, scegliere la soluzione adatta alle proprie esigenze

Alcuni genitori preferiscono una culla o la cesta per il loro nuovo arrivato. Altri giurano che la carrozzina è più facile e altri preferiscono un lettino fin dalla nascita.

La scelta è la vostra e la soluzione giusta non esiste,  è tutta una questione di esigenze, ognuno le sue e tutte diverse. Ovvio però che ci sono delle guide, delle linee a cui potersi rivolgersi per poter pensare serenamente quale tra le diverse soluzioni ci si addica di più. Ecco che allora abbiamo pensato, sempre nell’ottica di semplificarci e semplificarvi la vita, di trovare risposte a quelle domande che delineano ciò che potrebbe meglio adattarsi al vostro stile e alla vostra casa. Rispondiamo allora a qualche domanda. Una cesta, chiamata anche mosè basket, , è pratica? Il bimbo non rischia di sentirsi un po 'perso in un grande letto? E se voglio che dorma con me, quale è più conveniente? Per sapere con precisione quale letto sarà più adatto al tuo stile di vita fornendo al contempo comfort al tuo bambino, è necessario pensare a tutti questi criteri.

 

Per scegliere il letto del vostro bimbo, è necessario prima capire le caratteristiche di ogni tipo di lettino.Tutti hanno vantaggi e svantaggi che è necessario prendere in considerazione. Sarebbe un peccato sbagliarsi e aver effettuato un acquisto non necessario. Tieni presente che il tuo bimbo ha bisogni diversi dai tuoi. Soprattutto, crescono e ahimè più in fretta di quanto ora potresti pensare! Allora compriamo oggi con uno sguardo al futuro e risparmiamo, evitando acquisti superflui. A seconda della sua età e se sei a casa o meno, dovrai cambiare la modalità di sonno per il tuo bebè.

 

2/La culla: nido sicuro fino a 3 mesi

La famosa culla, nei paesi anglosassoni o per chi e’ esperto vedrete che e’ spesso chiamata anche Mosè basket, il lettino ideale dalla nascita ai 3 mesi. Per le sue prime notti a casa, il bimbo dovrebbe dormire sonni tranquilli. Ciò suppone che si senta al sicuro e contenuto in un ambiente ristretto, come nel grembo materno. Ma anche che è vicino ai suoi genitori per dormire. Il neonato è rassicurato e le notti sono più tranquille.

Un vero nido di benessere e comfort, la cesta è completamente realizzata in tessuto o di vimini. Il vantaggio di questo lettino per bambini è che puoi spostarlo facilmente da una stanza all'altra della casa. È leggero e molto portabile. Puoi tenere il tuo bimbo vicino a te durante il giorno per i suoi sonnellini o di notte vicino al tuo letto. È molto più comodo se stai allattando. Questo ti evita di andare avanti e indietro tra la tua stanza e quella del bebè. 

La culla è spesso venduta con un materasso. Ma per la comodità del bambino, è importante che dorme su un buon materasso. Controlla la qualità di quella fornita, perché i produttori spesso trascurano questo punto. Pertanto è spesso consigliabile acquistare un materasso per culla separatamente. E poiché la sicurezza non deve essere trascurata, è essenziale che il materasso sia perfettamente adattato alle dimensioni della culla o della navicella.

 

Inoltre, quando acquisti la tua culla, verifica che soddisfi gli standard NF EN 1466. La navicella o culla o moses basket deve essere stabile e avere un bordo abbastanza alto da non rischiare che il bambino vi passi sopra.

Si prega di notare che la culla non può essere utilizzata in macchina o agganciata a un passeggino.

 


3/La carrozzina: comode passeggiate

La carrozzina assomiglia fortemente alla cesta, se non che ha più funzioni e / o accessori. Ad esempio, ha le ruote che lo fanno sembrare un passeggino. È quindi utile se vuoi camminare con il tuo neonato senza muoverlo, se dorme. Il tuo baby è comodamente installato e puoi uscire per prendere un po d'aria.

La carrozzina rimane un lettino, il bambino può dormire solo fino all'età di circa 6 mesi.

 

Vediamo sempre meno carrozzine poiché, come potete immaginare, sono state fortemente sfidate dai passeggini. La carrozzina è ora strettamente legata alla gondola venduta con passeggini trio combinati. Il vantaggio della carrozzina è che può servire come un seggiolino per auto.Ancora una volta, il bambino non viene mai disturbato mentre dorme.

Come la culla, la carrozzina è facilmente trasportabile da una stanza all'altra della casa. Tuttavia, è spesso un po 'più pesante.

 

4/Il lettino: il primo lettino del vostro bimbo

Se temi che una culla sia troppo grande per il tuo neonato, il lettino è la soluzione forse di cui hai bisogno. Spesso è una piacevole transizione dalla culla al letto.

 

Un piccolo lettino, offre un vero e proprio bozzolo al bimbo si sente al sicuro e circondato. Meno trasportabile di una navicella o di una carrozzina, ma più di una culla. Puoi quindi considerare di installare il bimbo nella tua stanza dopo essere tornata dalla maternità nelle prime settimane. Quando sei pronto, il tuo bambino può quindi continuare a dormire nella sua culla, ma nella sua stanza.

Si prega di notare che una culla è raramente adatta a bambini di età superiore a 6 mesi. È quindi ideale come primo lettino, ma dovrai comunque considerare rapidamente di far dormire il tuo bambino in un lettino con le sbarre. A questa età, i bambini hanno bisogno di un letto più grande che si adatti meglio al loro sviluppo.

Troverai molti modelli sul mercato: si tratta di letti piccoli che non oscillano, ma sono alti in modo da non doversi chinare per prendersi cura del bimbo. Fai la tua scelta in base ai tuoi gusti, al luogo che hai e al tuo stile di vita.

 

La base deve essere conforme alle norme NF EN 1130. È necessario assicurarsi che il fondo sia piatto e rigido; le sue ruote sono bloccanti; e che i suoi piedi sono solidi e sufficientemente separati.

Per quanto riguarda questo tipo di lettino, è meglio comprare un materasso per navicella separatamente per garantire notti tranquille.

 

5/Il lettino con le sbarre: l'essenziale

Se siete alla ricerca di una soluzione a lungo termine, ecco allora il lettino con le sbarre. Ad ogni modo, sarà necessario acquistarne uno quando il bambino cresce, a meno che non si scelga di farli dormire con la cameretta stile Montessori.

In entrambi i casi, la scelta del materasso è di nuovo importante quanto quella del letto. Assicurati di scegliere un materasso rigido con le giuste dimensioni in modo da non rischiare un incidente e che il bambino non si strozzi tra la struttura e il materasso. Quindi attenti alla misura del lettino e di conseguenza scegliete, materassi per bambini in 60 x 120 cm o 70 x 140. Per quanto riguarda i materiali, si può optare per il classico materasso antiacaro ma anche per i materassi in fibre naturali (bambù, lattice, cocco.).

 

Sempre per motivi di sicurezza, il materasso deve assolutamente rispettare le norme NF EN 716-1. I bordi del letto devono essere alti almeno 60 cm. I montanti devono sempre essere sollevati e bloccati quando il bambino è a letto per non rischiare di cadere. Le barre devono essere verticali e la loro distanza deve essere compresa tra 4,5 e 6,5 cm.

Se scegli direttamente questa soluzione, il bambino sarà abituato al letto in cui dormirà durante i suoi primi 3 anni dalla più tenera età.

I lettini con le sbarre sono dotati quasi sempre, di un sistema che consente di regolare l'altezza delle barre. Quindi, quando il bambino è molto piccolo, puoi posizionarle basse così da non doverti piegare ogni volta per prenderlo. La schiena ringrazia!

 

Ora conosci la differenza tra una carrozzina, una culla, una navicella, il lettino e quello con le sbarre. La scelta giusta la sai solo tu, perché sei solo tu a conoscere davvero quel che ti si addice meglio. A voi di scegliere il letto che sarà più in linea con le vostre abitudini! Buona nanna a tutti!

Condividi l'articolo'

Lascia una Risposta

Nome *
E-mail *
Commento *
Codice Del Tipo *