Il sonno del neonato in vacanza

Il sonno del neonato in vacanza

Il sonno del neonato in vacanza

È il giorno prima delle vacanze o di quel lungo weekend tanto aspettato con il vostro piccolo, le valigie sono piene.

Vi siete preoccupati di tutto, non c'è nulla da scordare.

Eppure, c'è una questione che vi occupa la mente: Come gestire il sonno del neonato durante le vacanze?

Conoscete bene ormai l'importanza di un buon sonno per il vostro piccolo. Conoscete le sue abitudini e quel rituale essenziale per farlo ben dormire ogni notte.

Sapete bene che un ambiente a lui conosciuto e familiare favorisce il sonno e una notte serena.

Ecco quindi che arriva la preoccupazione, ogni genitore in vacanza si pone la stessa domanda. Come far passare una notte serena al piccolo in vacanza come a casa.

Come fare a non cambiare quel ritmo per cui tanto avete lavorato e che non volete perdere per una vacanza fuori casa.

Dai 0 ai 6 mesi, il neonato può addormentarsi più o meno ovunque. Dopo i sei mesi, il piccolo diviene un po' meno piccolo è un pochino più affezionato alle proprie abitudini e ai suoi bisogni. È come se a partire dai 6 mesi diventi No un pochino meno flessibili nostri piccoli.

Qualche piccolo consiglio potrà quindi aiutarvi per passare una vacanza indimenticabile, serena e felice per voi e per il vostro piccolo.

Ecco qui i nostri 6 consigli per gestire il sonno del vostro neonato durante le vacanze.

Consiglio numero 1: Abituate il neonato fin dall'inizio a dormire fuori casa

Questo è un consiglio che piacerà sicuramente ai genitori che hanno voglia di partire con il neonato.

Infatti abituarlo fin dopo le primissime settimane a viaggiare e a dormire fuori casa non può che aiutare nelle future vacanze.

Che sia una piccola gita fuori porta in campagna, al mare o dai nonni appena fuori città vi consigliamo di andare. Non lasciate che l'arrivo di un piccolo stravolga le vostre abitudini. Queste ultime cambieranno ma con un piccolo viaggiare è ancora più bello basta sapere come.

Nel farlo si impara.

Esatto! Solo viaggiando insieme al vostro piccolo nuovo arrivato, come fare e scoprirete insieme quanto è bello. I piccoli sanno adattarsi a ogni tipo di ambiente che cambia se gli si dà la possibilità di farlo. Che non esce mai di casa, sarà ansioso e nervoso alle prime uscite. Un bambino abituato fin dall'inizio ad uscire viaggiare non avrà problemi nel farlo e anzi si divertirà e troverà questa un'abitudine Tra le tante.

Consiglio numero 2: Scegliete un Ambiente adatto al vostro piccolo

 

Pronti a partire per le vacanze con il vostro piccolo, non sarà un problema. Per la notte o per il riposino, cerca di un ambiente calmo e sereno. Se avete scelto di affittare una casa, scegliete immediatamente un ambiente calmo Dove far riposare il vostro piccolo. Privilegiate quella parte della casa meno luminosa è più temperata. Quello che vi consigliamo è sempre di far dormire il neonato con voi nella vostra stessa camera Sicuramente fino ai primi sei mesi di vita.

Se avete deciso di passare un weekend fuori in occasione di una festa, scegliete un riparo sicuro per il vostro piccolo lontano da rumori ho musica troppo alta. Un ambiente troppo rumoroso lo agiterebbe compromettendo sicuramente il sonno del neonato province Veneto. Potete anche scegliere una baby-sitter di fiducia che vegli su di lui e posso avvisarvi se il piccolo si sveglia. Così potrete approfittare di una serata fuori a due che non fa mai male nella vita dei genitori.

Consiglio numero 3: Parlate con il vostro piccolo

La prima notte in un luogo diverso da quello abituale può essere motivo di angoscia per il vostro neonato.

Prendete Allora il tempo di parlare al piccolo, rassicurarlo, essere lì per lui. Anche se ovviamente i piccolissimi non possono risponderci, parlargli e spiegargli che ti va in vacanza non è mai male. Un piccolo che non risponde È comunque un piccolo che capisce E chi ascolta, la voce e per questo viene rassicurato.

Forse avrà quindi bisogno di più tempo per addormentarsi, non fate è un problema e approfittate delle vacanze per leggere una storia in più o passare un momento in più vicino al vostro piccolo prima che si addormenti

Consiglio numero 4: rispettate il suo ritmo

Le vacanze sono fatte per rilassarsi. Dimenticate Allora l'orologio, i ritmi imposti dalla vita quotidiana. Siamo ora in vacanza e per questo rilassiamoci. Con i piccolissimi, la vacanza deve in qualche modo seguire i loro ritmi. Se rispetteremo al massimo le loro esigenze, impara una vacanza per tutti. Meglio fare qualche piccola concessione, partire un po' prima o forse scegliere quel momento della Siesta pomeridiana per guidare. Insomma, si possono essere i trucchi da adottare per vivere al meglio questa vacanza insieme a tutta la famiglia.

La sera

Mettete a letto il vostro piccolo nella stessa ora in cui dormirebbe a casa. Non prima o non dopo, non del previsto. Bisogna però considerare che il piccolo sarà un pochino più agitato del normale, nuovo e l'eccitazione di tutta la famiglia in vacanza si farà sentire sui piccolissimi. Allora concedergli un'ora in più con voi perché sia pronto a dormire.

D'altronde Siete in vacanza uno strappo alla regola è consentito!

Il pomeriggio e il riposino

Evitate di saltare il riposino pomeridiano. Fino ai 3 anni di vita, pino ha bisogno di dormire il pomeriggio. E la vacanza non fa eccezione.

Anzi, ancora più importante a volte nelle vacanze è il riposino del pomeriggio. Durante la vacanza si tende spesso a passare momenti insieme e le energie sono tante. Si fanno molte più cose si esce, approfitta magari di quella gita che normalmente non si avrebbe durante la settimana. Approfittatene anche voi e rilassatevi nel vostro letto accanto al lettino del piccolo, potrete che avete comprato e che ancora non avete il tempo di aprire.

 

Consiglio numero 5: Rispettate il rituale del sonno

Il bagnetto, la storia, le coccole nel lettone e poi tutti pronti per la nanna. Questa forse è la vostra routine serale o forse un'altra, ogni abitudini e ognuno con le sue routine quel che è importante è che nelle vacanze questo non cambi, se l'ambiente è diverso la routine e dovrebbe rimanere la stessa. Maggior ragione il piccolo vuole sentire che non tutto cambi. Se il vostro piccolo è facile Nel viaggiare, e non mi addormentarsi in un ambiente diverso, non che si sentirà molto più rilassato nel sapere che non tutto è cambiato.

Consiglio numero 6: Siate pronti per il sonno del neonato in vacanza

Il riduttore lettino neonato

Se il vostro piccolo ha già un riduttore lettino a casa, con voi in vacanza. Avrà l'impressione di essere nel suo solito lettino.

Il materiale, la forma, l'odore..... Sono tutte caratteristiche che per il vostro piccolo rappresentano il conosciuto.

Se ancora non avete questo indispensabile accessorio prima infanzia, scopritelo

Non scordate poi il suo peluche preferito, il ciuccio, è tutto ciò che potete portare con voi e che rappresenterà per lui un nido sicuro.

Il materasso da viaggio

Se il vostro piccolo dorme già nel lettino per grandi con l'uso di un riduttore lettino, con voi allora un piccolo materasso da viaggio si arrotola si piega ed occuperà poco spazio permettendovi di avere comodamente ovunque il letto per il piccolo. A volte non possiamo essere sicuri che nella stanza d'hotel o nella casa in affitto ci si esattamente quel lettino di cui avevamo parlato al telefono, allora meglio non rischiare e portatelo con voi.

L'intelligente, materasso 2 in 1: La protezione materasso combinata con una serata impermeabile!

Coprimaterasso Abracadabra

Sei già avete un lettino d'appoggio per le vacanze, magari è un po' duro o poco spesso. In questo caso sarà sufficiente portare con voi il materasso lettino da viaggio e il gioco è fatto.

Potete scoprire facilmente la nostra gamma di materassi lettini da viaggio. Il giusto spessore la giusta densità per un suono di qualità ovunque nel mondo.

Condividi l'articolo'

Lascia una Risposta

Nome *
E-mail *
Commento *
Codice Del Tipo *